IT | EN

Archivio di Stato °

La Guida di Modena

Archivio di Stato °

 

Corso Cavour, 21
Aperto lun e ven 9-13.45
              mar e gio 9-17.30
              mer 9-16.45
              sab 9-13.30
059 230549
asmo.beniculturali.it
 

All’incrocio tra via Sgarzeria e corso Cavour, l’edificio giallo con balcone, già parte del convento dei domenicani che occupava il resto dell’isolato, contiene il più antico Archivio di Stato dell’Italia Unita, fondato giustappunto nel 1862. Uno dei più importanti in assoluto, l’Archivio conserva il materiale già parte delle collezioni ducali: carteggi con tutte le corti d’Europa, affascinanti mappe geografiche, tomi preziosi testimoniano il potere della casa d’Este lungo i secoli di storia che l’hanno vista partecipe delle vicende politiche internazionali. Qui si trova anche una rara pergamena imperiale vicina all’anno Mille. Notevoli sono in particolare l’Archivio Segreto Estense (tra cui un diploma di Carlo Magno del 781) e quello del Tribunale dell’Inquisizione, l’unico intergo in Italia assieme a quello di Venezia.

Il palazzo, risalente alla fine del XVIII secolo come sede di diversi ministeri del Ducato, presenta sale meravigliosamente affrescate in stile neoclassico (vedere il ritratto di Napoleone sul soffitto di una di queste). Un prossimo restauro metterà in luce i bellissimi soffitti ancor oggi celati dalla copertura ottocentesca.

 

[Le immagini sono dell'Autore dietro gentile autorizzazione]